La trasformazione digitale: incentivi e agevolazioni per favorire lo sviluppo aziendale

In un mondo sempre più digitalizzato è importante oggi per le aziende poter contare su tutta quella serie di supporti digitali atti a favorirne lo sviluppo.

I nuovi incentivi per le imprese 4.0 riguardano:

  • credito di imposta R&S,
  • super e iperammortamento,
  • Sabatini ter,
  • bonus formazione 4.0,

e mirano ad incentivare l’adozione da parte delle varie aziende di tutte quelle tecnologie digitali e investimenti per l’innovazione.

Le imprese che decidono di investire in innovazione ad avanzamento tecnologico in chiave Industria 4.0, devono poter contare su tutta una serie di strumenti e dispositivi informatici che siano sempre al passo con i tempi.

Ecco perché diventa fondamentale possedere un parco tecnologico all’avanguardia: ovviamente tutto ciò comporta delle spese non indifferenti, ecco perché molte aziende stanno puntando sul noleggio di tutti quei dispositivi atti a favorirne la crescita, dal momento che si potrà usufruire della nuova tecnologia presente sul mercato, senza dover sostenere delle spese eccessive, ma tramite rateizzazione delle stesse su base mensile o trimestrale su un periodo che in genere va dai 18 ai 60 mesi.

Per poter aderire al noleggio dei dispositivi bisogna però possedere dei requisiti minimi: coloro che vorranno usufruirne dovranno essere titolare di azienda, possedere una partita iva da almeno 24 mesi ed i beni noleggiati devono avere un valore minimo di € 1.500,00 oltre all’iva.

In merito alle agevolazioni 2018 rientra anche la possibilità di poter dedurre fiscalmente il canone del noleggio, così come l’Iva oltre al fatto che alla stipula del contratto viene accorpata anche un’assicurazione che tutela sia chi utilizza i dispositivi sia coloro che mettono a disposizione questi dispositivi.

Per coloro che vogliono usufruire di moderni beni strumentali potranno anche usufruire del super e iperammortamento.

Nello specifico si tratta di due agevolazioni che si possono applicare agli investimenti effettuati per tutto il 2018, con l’opportunità di poter completare l’investimento entro il 30 giugno 2019, se per il 31 dicembre 2018 l’ordine risulterà accettato dal venditore e sarà avvenuto il pagamento sottoforma di acconto pari al 20% del costo di acquisizione.

In particolare, per quanto riguarda il super ammortamento, la percentuale di maggiorazione scende al 30%, invece per l’iperammortamento, la novità più importante riguarda il fatto di poter ancora usufruire dell’agevolazione anche nel caso di sostituzione del bene iperammortizzato con un bene nuovo che ha caratteristiche migliori del precedente.

In questo quadro diventa chiaro come il noleggio dispositivi diventa una delle iniziative più valide al fine di favorire la crescita aziendale ed essere al passo con le novità tecnologiche.

Se ritieni che questo articolo possa essere interessante per un tuo amico, per il tuo capo o collega, condividilo sui social e dai la possibilità di diffondere questo messaggio importante. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *